World Master di Sculture di Sabbia a Cervia

Dal 08 Agosto 2016 al 20 Ottobre 2016
World Master di Sculture di Sabbia a Cervia

Cervia è considerata come una delle perle della riviera romagnola, autentico punto di incontro tra i vacanzieri locali. Dallo scorso 8 agosto, la cittadina è caratterizzata dal favoloso World Master di Sculture di Sabbia. Si tratta di un evento davvero unico nel suo genere, che vede come protagonisti scultori provenienti da ogni angolo del mondo.

Chiunque può ancora seguire questa straordinaria mostra, dato che resterà aperta fino al 20 ottobre. La premiazione si è invece tenuta il 10 agosto con diverse squadre in gara che hanno ricevuto riconoscimenti molto importanti per il loro duro lavoro. Tali sculture sono state realizzate con il massimo della fatica, dato che innalzare opere d’arte di una certa altezza soltanto con un accumulo di granelli di sabbia non è assolutamente semplice. È la dimostrazione importante di quanto un lavoro di alto livello non nasca soltanto dalla pietra e dai pennelli, ma anche da ciò che sembra di scarsa consistenza.

Stiamo parlando di un’iniziativa unica a livello nazionale, con squadre formate da due scultori che si sono date da fare per realizzare sculture di pregevole fattura. I dieci gruppi partecipanti hanno avuto tre giorni di tempo per mettere a disposizione di tutti la loro indubbia creatività. Al termine del lavoro, i protagonisti hanno avuto la possibilità di spruzzare una piccola soluzione di acqua e colla, con l’unico fine di rendere la sabbia compatta e fare in modo che duri per tutto l’arco di tempo dell’esposizione vera e propria. L’internazionalità dell’evento è dimostrata anche dall’arrivo, nelle scorse edizioni, di concorrenti provenienti da Belgio, Spagna, Russia, Olanda, Marocco, Stati Uniti ed India.

Il World Master di Sculture di Sabbia si inquadra nel ben più ampio calendario formato da numerose giornate dedicate alle cosiddette sand scultures, traduzione diretta di sculture di sabbia. La maggior parte di queste iniziative si tiene tra Stati Uniti e paesi orientali, ma in Italia l’usanza sta prendendo piede con una certa rapidità. C’è ancora tempo fino al 20 ottobre per ammirare le molteplici opere d’arte, bisogna comunque affrettarsi! L’ingresso è a pagamento, dato che bisogna devolvere un’offerta libera a chi organizza l’evento per finanziarlo anche per i prossimi anni.